Pantaloncini ai ferri di Tejiendo la isla: un modello rinfrescante per lavorare in estate con Love Denim

Da bambina usavo dei pantaloncini da ginnastica blu scuri con strisce bianche su un lato. Quegli shorts erano praticamente indistruttibili, infatti mia madre riciclava quelli che non andavano più bene per la scuola e li indossavo durante l’estate. Il modello ai ferri Caroline è ispirato a quei pantaloni corti. È un capo basico semplice da realizzare, comodo da indossare e che si combina con tutto. Ti propongo di liberare il tuo lato più creativo con i colori di Love Denim, filato riciclato nei toni del jeans. Segui il modello Caroline e lavora un paio di pantaloncini ai ferri semplici, questa estate scegli la lunghezza che preferisci.

Pantaloncini ai ferri

Tejiendo la isla

Mi chiamo Pilar R. Méndez e, come molte donne della mia generazione, ho cominciato  a realizzare lavori con mia nonna: tappeti all’uncinetto, vestitini per le mie bambole e una orribile custodia per il mio walkman. Qualche tempo dopo, ho imparato lo stile scandinavo grazie a mia suocera. Improvvisamente, ho notato che ero più veloce a lavorare e mi sono sentita pronta ad affrontare progetti più complicati. Su internet ho incontrato numerosi appassionati con cui condivido i miei interessi attraverso Tejiendo en la isla. Ispirata da loro, ho organizzato uno scambio di calzini lavorati a mano, gli Swapetines, e sono stata co-fondatrice del gruppo di knitters di Gran Canaria, Las Palmas Knits.

Pantaloncini ai ferri

Mi piace trasmettere la mia passione per il lavoro a maglia, sia come istruttrice di maglia e uncinetto sia come scrittrice specializzata del settore. Come designer di modelli ai ferri, mi piace creare schemi semplici e senza tempo. Sono una grande sostenitrice delle proprietà terapeutiche del creare oggetti con le proprie mani. Lavorare a maglia è presumibilmente più economico di uno psichiatra e infinitamente più produttivo.

modello per lavorare in estate

Pantaloncini ai ferri Caroline

Pilar R. Méndez – Tejiendo la isla

Taglie: S/M/L/XL

Materiale: 5/ 6/ 7/ 7 gomitoli di Katia Love Denim blu scuro col. 101, 1 gomitolo di Katia Love Denim greggio col. 100; Ferri circolari da 8 mm e 80 cm di lunghezza, Ferri circolari da 8 mm e 40 cm di lunghezza e Marcapunti; Spilla da balia o filo di scarto per mettere le maglia in attesa, Elastico di 2 cm di larghezza, lungo quanto la misura del girovita; Ago e filo da cucito dello stesso colore dell’elastico e Ago da lana con punta tonda.

Abbreviazioni

  • 2 ass a dir: due maglie lavorate assieme a diritto
  • 2 ass a rov: due maglie lavorate assieme a rov
  • aum d/r: lavorare 1 dir. e 1 rov. nella stessa maglia
  • dir.: diritto
  • dl: diritto del lavoro
  • pM: passare il marcapunti
  • Mp: marcapunti
  • m: maglia (e)
  • iM: inserire marcapunti
  • rov.: rovescio
  • rl: rov. del lavoro
  • acc semplice: accavallate semplice
  • f.: ferri

Tecniche

Lavorazione a ferri accorciati

Aumento diritto / rovescio

Chiusura I-CORD

Tensione: 13 m. x 17 f. a m. ras. con i ferri da 8 mm

Come seguire il lavoro

  • Si lavora in tondo dal girovita, realizzando una cintura e continuando a ferri accorciati.
  • Si divide in due parti per lavorare le gambe separatamente.
  • Livello: intermedio

Realizzazione

Con Katia Love Denim col. 100 greggio e i ferri circolari da 8 mm con cavo da 80 cm, avviare morbidamente 92/96/100/104 m., unire in tondo senza attorcigliare le m., iM all’inizio del g.

Lavorare 7 g. a dir. Tagliare il filo, unire Katia Love Denim col. 101 blu scuro e lavorare 1 g. a rov. e 7 g. a dir. iM al centro del lavoro (46/48/50/52 m).

Ferri accorciati

G1 (dir): d fino a 4 m. dopo il 2° Mp, avvolgi e gira.

G2 (rov): r fino a 4 m. dopo il 1° Mp, avvolgi e gira.

G3 (dir): d fino a 4 m. prima della succ. m. avvolta, avvolgi e gira.

G4 (rov): r fino a 4 m. prima della succ. m. avvolta, avvolgi e gira.

G5 (dir): lavorare tutto il g. a dir., riprendendo le m. avvolte quando si presentano (vedi video).

Inserire altri 2 Mp al centro del davanti e del dietro (23/24/25/26 m).

Aumenti

Aumentare prima e dopo di questi 2 M in questo modo: dir. dino a che rimane 1 m. prima di Mp, aum d/r, 1 dir, pM, 1 dir, aum d/r.

Aumentare in totale: ogni 2 g. 10/12/14/16 volte, poi ogni 4 g 2/3/3/4 volte, poi a ogni g 5/6/7/8 volte.

Separazione gambe

Con una spilla da balia o un pezzo di lana di avanzo, lasciare in attesa la metà delle maglie a partire dal marcapunti centrale.

Passare ai ferri da 8 mm con cavo da 40 cm.

Preparazione: iM, avviare 4/5/5/6 m, iM.

1: dir fino a MP, pM, acc semplice, dir. fino a 2 m. prima di MP, 2 ass. a dir., pM.

Taglia S

2: dir fino a MP, pM, acc semplice, pM

3: dir fino a MP, pM, 2 ass. a dir., togliere il MP.

Taglia M/L

2: dir fino a MP, pM, acc semplice, 1 dir., pM

3: dir fino a MP, pM, 2 ass. a dir., pM.

4: dir fino a MP, pM, acc semplice, rimuovere pM

Taglia XL

2: dir fino a MP, pM, acc semplice, 2 ass. a dir., pM

3: dir fino a MP, pM, acc semplice, pM.

4: dir fino a MP, pM, 2 ass. a dir., rimuovere pM

Tutte le taglie

F 5 e succ.: lavorare in tondo a dir. fino ad ottenere la lunghezza desiderata. Chiudere a ICORD (v.video).

Con i ferri da 8 mm e il cavo da 40 cm riprendere le m. in attesa dell’altra gamba.

Preparazione: iM, riprendere 4/5/5/6 m. dell’avvio dell’altra gamba, iM.

Lavorare l’altra gamba come la prima.

Pantaloncini ai ferri

Finiture

Tagliare un pezzo di elastico più corto della misura del girovita. Piegare la cintura dei pantaloncini ai ferri lungo la linea  di m. a rov. e cucirla all’interno usando Katia Love Denim Col 100 greggio e un ago da lana. Prima di terminare di cucire, inserire l’elastico e cucirne le estremità con il filo, sovrapponendo i bordi. Nascondere le codine.