6 consigli per seguire facilmente gli schemi della rivista Katia e realizzare il tuo prossimo progetto senza esitazione

Dice il proverbio “Tutte le strade portano a Roma”. E, naturalmente, lo possiamo applicare all’universo del lavoro a maglia, giusto? Ci sono tanti modi per lavorare quanti sono gli appassionati nel mondo! Ok, forse stiamo esagerando, ma la verità è che ci sono molti modi per imparare a lavorare. Da come tenere i ferri e il filo, in stile continentale, inglese, portoghese, ecc. o come chiamare i punti utilizzati: il vocabolario del lavoro a maglia cambia, a volte anche nella stessa lingua e a seconda della regione. Ovviamente, ognuno ha i propri trucchi, costumi e preferenze quando lavora a maglia. Una somma di lezioni, video su YouTube o apprendimento da autodidatta. Quindi, qualunque sia la tua esperienza, principiante o esperto, condividiamo 6 consigli per seguire facilmente gli schemi della rivista Katia. Qualche domanda? Qui ti diciamo come leggere le istruzioni e la grafica per lavorare felicemente i nostri modelli.

consigli per seguire facilmente gli schemi

6 consigli per seguire gli schemi della rivista Katia

Ci sono molti amici di Katia che lavorano da decenni i nostri modelli. Per loro i nostri modelli non hanno segreti. Ma sappiamo che ci sono anche molti principianti che lavorano a maglia i modelli Katia per la prima volta. Dal momento che nessuno nasce con la conoscenza (un altro detto popolare), ecco questi 6 consigli per seguire facilmente i modelli della rivista Katia e lavorare a maglia il tuo prossimo progetto senza difficoltà.

1 | Leggi il modello, controlla le misure e segna la taglia

Hai tutto il necessario per fare il progetto di cui ti sei innamorato: riviste Katia o modello stampato dopo averlo scaricato in PDF, ferri e uncinetti, gomitoli … Sappiamo che vuoi davvero iniziare a lavorare a maglia, ma prima di tutto:

  • Leggi l’intero schema con calma nella tua lingua. Praticamente tutti i nostri modelli sono disponibili in coppie di due lingue: tedesco-italiano, spagnolo-inglese e francese-olandese.
  • Controlla le misure indicate nel disegno del modello per selezionare la dimensione corretta e il numero di gomitoli richiesto in questo caso (vedere i riquadri in rosso). Le misure sono sempre indicate in centimetri.
  • Sottolineare con un pennarello o un evidenziatore le istruzioni indicate per lavorare a maglia la taglia selezionata (vedi esempio per la taglia b) 42-44). Nota: tieni presente che nei modelli in cui è indicata una sola figura, questo è valido per tutte le taglie.
consigli per seguire facilmente gli schemi
Clicca sull’immagine per ingrandirla.

Questa semplice preparazione preliminare aiuta a seguire lo schema in modo chiaro e semplice, nonché ad evitare dubbi e confusioni durante la realizzazione del capo.

2 | Quando e come lavorare i punti utilizzati

In ogni schema troverai una tabella che indica lo spessore dei ferri e / o degli uncinetti necessari insieme ai nomi dei punti utilizzati. In tutto lo schema è chiaramente indicato quale ferro o uncinetto utilizzare, con quale colore del filato e quale punto o schema realizzare.

consigli per seguire facilmente gli schemi
Clicca sull’immagine per ingrandirla.

Se hai dubbi su come lavorare i punti di un motivo, annota tutto per imparare a eseguirli o rinfrescati la memoria:

Guida dei punti basici su riviste e PDF

Se presti attenzione (vedi immagine precedente), nella tabella dei punti utilizzati è indicato Vedi istruzioni sui punti di base. Tutte le nostre riviste includono una guida con spiegazioni e illustrazioni per imparare a eseguire tutti i punti e le tecniche di base per realizzare un capo. Se non hai una rivista a portata di mano, puoi scaricare qui il PDF gratuito. Puoi anche trovare il link per il download in ogni pagina dedicata a ciascuna rivista del nostro sito web (vedi immagine).

guida con spiegazioni e illustrazioni per imparare maglia

Informazioni aggiuntive: Oltre ai punti e alle tecniche di base, sia nella rivista che in questo PDF, è inclusa una tabella con le abbreviazioni utilizzate nei modelli. Troverai anche una tabella delle equivalenze dei nostri filati, consigli utili, come seguire uno schema all’uncinetto… Scarica ora e salva questa guida per lavorare e realizzare capi!

abbreviazioni

Video di punti di base e altre tecniche

Sul nostro canale YouTube e nella sezione Academy  condividiamo video di punti da lavorare con i ferri, con ferri circolari e all’uncinetto.

Video di punti di base e altre tecniche

Suggerimento: se visiti la pagina dedicata al modello sul nostro sito, clicca sul nome dei punti utilizzati per vedere il loro corrispondente video dimostrativo.

Grafica con simboli e legenda

Nel caso di punti fantasia o punti senza video o non inclusi nella guida dei punti, non temere! Perché questi vengono spiegati maglia per maglia – seguendo la tabella dei punti utilizzata – oppure mediante grafici con simboli e legenda. Il che ci porta al terzo dei 6 consegli per seguire i modelli della rivista Katia

3 | Come leggere correttamente un grafico

  • Ecco un altro detto: passo dopo passo si va lontano. Bene, con i grafici succede esattamente lo stesso, quindi fidati, perché quadratino dopo quadratino tutto è lavorato. Se vuoi sapere come decifrare questa griglia piena di simboli, ecco le chiavi per interpretare correttamente un grafico:
  • Ogni quadrato su un grafico corrisponde a un punto spiegato nella legenda dei simboli.
  • In orizzontale abbiamo le maglie e in verticale, i ferri.
  • I ferri dispari vengono letti da destra a sinistra (1, 3, 5 …), mentre i ferri pari (2, 4, 6 …) vengono letti da sinistra a destra. Se guardi il grafico che condividiamo, il numero per ogni ferro dispari si trova a destra. Invece, il numero di ogni ferro pari è a sinistra del grafico. In questo modo, con un solo colpo d’occhio, sai da dove iniziare seguendo il grafico ad ogni giro.
  • E quella R? Significa ripetere tutto ciò che è racchiuso tra linee discontinue. Nell’esempio ripetiamo sia le 10 maglie indicate orizzontalmente che i 16 ferri del grafico.
  • E cosa c’è prima e dopo R? Ebbene, sono i punti da lavorare all’inizio e alla fine del ferro, cioè prima e dopo la ripetizione dei punti indicata da R.

Grafica con simboli e legenda

Grafico con lettere

Il grafico sopra è lo stesso per tutte le taglie, ma puoi trovare grafici con informazioni diverse per ogni taglia. In questo caso vengono utilizzate lettere maiuscole: A, B, C, D, E … per indicare le maglie del grafico da lavorare in base a ciascuna taglia. Nota: A, B, C, D, ecc. non corrispondono alle taglie a), b), c), d), ecc. A volte può coincidere che per lavorare la taglia b) devi fare quanto indicato tra A e B nel grafico. Segui sempre quanto indicato nello schema scritto per sapere da quale lettera a quale lettera sullo schema lavorare per ogni taglia.

Ecco un esempio di questo tipo di grafica con istruzioni diverse a seconda delle dimensioni. La casella in rosso (tra le lettere D e D) vi è ciò che dobbiamo seguire se vogliamo lavorare la taglia b) del modello.

Grafica con simboli e legenda

4 | Campione

La tensione del filo, i movimenti dei ferri o il modo di lavorare le maglie cambia da persona a persona. Pertanto, ti consigliamo di investire un po ‘di tempo e lana nella realizzazione del tuo campione lavorato ed evitare così future delusioni. Lavora un campione con gli stessi ferri e il numero di maglie indicato in CAMPIONE nel modello. Quindi conta il numero di maglie e ferri ottenuti in 10 centimetri. Se ottieni meno maglie e ferri di quelli indicati nel modello, fai un altro campione con ferri più sottili. Invece, se il risultato è un numero maggiore di maglie e ferri, crea il campione con ferri più spessi. Attenersi alla misura dei ferri più vicina ai 10 x 10 cm del campione!

Come contare i ferri e le maglie di un campione 10 x10 cm

Guarda il prossimo video!

Consiglio: per lavorare il tuo campione, aggiungi 4 o 6 maglie in più al numero di maglie indicato nel campione 10 x10. Inoltre, lavora qualche giro in più rispetto a quanto indicato in detto campione 10 x 10, in modo da avere abbastanza margine per contare le maglie intere, una volta che il tuo campione è lavorato.

5 | Cosa significa…

Poniamo l’attenzione su alcuni termini comuni e spiegazioni scritte di questo modello. Chiariremo questi esempi il più possibile per risolvere alcune delle domande più frequenti. 

  • aumentando su entrambi i lati a 1 m. dai bordi ogni 8 f.: 5 volte 1 m.

Come detto, lavorare 1 maglia (= maglia di vivagno), fare 1 aumento, continuare lavorando come indicato nello schema fino alle ultime 2 maglie del ferro. Quindi lavorare 1 altro aumento e terminare con 1 maglia (= maglia di vivagno). Così si ha aumentato su entrambi i lati, a 1 m. dai bordi. 😉

Continuare lavorando come fino ad ora, senza aumentare, altre 7 volte. Sull’8° ferro aumentare su entrambi i lati, come detto, ripetere quanto indicato in precedenza. Continuare aumentando su entrambi i lati, a 1 m. dai bordi ogni 8 ferri.

Fare tutto questo (aumentare 2 volte ogni 8 ferri, dopo la maglia iniziale a vivagno e prima della maglia di vivagno alla fine del ferro) 5 volte totali. Come detto, fare un totale di 10 aumenti (2 aumenti x 5 volte), poi lavorare 40 ferri (ogni 8 ferri x 5 volte).

In questo video ti mostriamo come aumentare le maglie su entrambi i lati, all’inizio e alla fine del ferro, sul diritto del lavoro:

Cosa significa maglie laterali?

Chiamiamo maglie laterali la prima e ultima maglia di ogni ferro. É così semplice! É la stessa cosa della maglia di vivagno? É qualcosa di diverso… te lo spieghiamo nella guida dei punti di base, scaricala qui.

  • chiudere su entrambi i lati all’inizio di ogni f.: -c) 1 volta 5 m., 3 volte 3 m., 2 volte 2.

Si chiudono su entrambi i lati, all’inizio di ogni f., come detto, bisogna fare quanto indicato all’inizio del ferro in un lato (= diritto del lavoro) e all’inizio del ferro sull’altro lato (= rovescio del lavoro). Quindi, chiudere 5 maglie all’inizio dei 2 ferri successivi, chiudere quindi 5 maglie su entrambi i lati 1 volta (= 10 maglie chiuse).

Poi, chiudere 3 maglie all’inizio del ferro (= diritto del lavoro) e altre 3 maglie all’inizio del ferro successivo (= rovescio del lavoro). Questo va ripetuto 3 volte totali. Ricorda che chiudiamo su entrambi i lati (= inizio del ferro sul diritto + inizio del ferro sul rovescio) 3 volte (= 6 ferri), 3 maglie ogni volta (=18 maglie chiuse).

Infine, si chiudono 2 maglie all’inizio di ognuno dei 2 ferri successivi (= ferro sul diritto + ferro sul rovescio). Fare questo 2 volte totali (= 4 ferri = 8 maglie chiuse).

In totale si lavorano 12 ferri e chiudono 36 maglie totali (= 18 maglie su ciascun lato).

Come chiudere le maglie ai ferri?

In questo video ti mostriamo come fare una chiusura semplice ai ferri:

6 | Visita la sezione Chiarimenti sui modelli sul Web

Accompagniamo il sesto consiglio con un detto finale: Errare è umano. E dietro il marchio Katia ci sono parecchi umani! Pertanto, quando commettiamo un errore, aggiungiamo una correzione nella sezione Errata Corrige di Academy. Prima di iniziare a lavorare a maglia un modello, ti consigliamo di controllare questi aggiornamenti della rivista. Se trovi qualche chiarimento sul tuo modello, scarica il PDF per completare le informazioni sullo schema. Naturalmente, se seguendo uno dei nostri schemi, c’è qualcosa che non funziona o se scopri un errore, avvisaci tramite il modulo di contatto. Il team della rivista esamina ogni domanda il prima possibile in modo che tu possa continuare felicemente con il tuo progetto.

consigli per seguire facilmente gli schemi

Ci auguriamo che mettiate in pratica questi 6 consigli per seguire facilmente gli schemi delle riviste Katia. Se vuoi condividere i tuoi trucchi o se hai ancora domande su come leggere uno schema, lascia un commento. Ah! Se ti è piaciuto il modello che abbiamo usato come esempio, puoi trovarlo nella nuova rivista Katia Casual 106 e anche come PDF scaricabile. Grazie per aver letto fino alla fine! 😉